Attualmente sei su:

G.U.M Italia

Per trovare un rivenditore, seleziona il Paese e la lingua. Verrai reindirizzato al sito del tuo Paese.

  • Gran Bretagna
  • Belgio
  • Germania
  • Danimarca
  • Spagna
  • Finlandia
  • Francia
  • Grecia
  • Italia
  • Paesi Bassi
  • Polonia
  • Portogallo
  • Svezia

Alito Cattivo nei Bambini: Cause e Rimedi

Perché alcuni bambini hanno l'alito cattivo? Scopri cosa causa questo problema e i consigli utili per rimediare.

bambina con braccia sul tavolo

L'alito cattivo nei bambini può essere un segnale che lo stato di salute orale del bimbo non sia ottimale. Anche se questo problema non ha ripercussioni sulla loro vita sociale, come accade invece per gli adulti, è importante scoprirne le cause e porvi rimedio, perché potrebbe essere la spia di un problema di salute più o meno grave.

Sintomi dell'alito cattivo nei bambini

  • Cattivo odore dalla bocca

Il sintomo caratteristico dell'alito cattivo nei bambini, così come negli adulti, è l'emissione di cattivo odore dalla bocca quando si parla o si respira. Questo problema è definito alitosi.

Se il problema è correlato ad altri fattori e patologie dell’età pediatrica, possono presentarsi alcuni sintomi correlati: febbre, infezione alle tonsille, mal di gola, respirazione che richiede particolari sforzi, e così via. Si tratta di disturbi tipici dell’età infantile, che colpiscono soprattutto in quei periodi in cui il sistema immunitario è più debole e non protegge adeguatamente il corpo, e che richiedono un’attenzione particolare e delle cure dedicate.

Se l'alitosi è leggera e si presenta la mattina appena il bimbo si sveglia, potrebbe semplicemente essere causata dal fatto che non si è ancora lavato i denti. Se, invece, l'odore sgradevole che emana dalla bocca è forte e persistente e non se ne va nemmeno dopo aver lavato i denti, potrebbe essere il sintomo di un problema di salute.

Pulire accuratamente i denti con uno spazzolino studiato appositamente per i bambini è il primo passo per insegnare ai più piccoli come prendersi cura dell’igiene orale. GUM® LIGHT-UP nasce proprio per questo.

Sunstar GUM - Alito Cattivo nei Bambini: Cause e Rimedi - Acquista lo Spazzolino GUM LIGHT-UP: pratico e facile da usare, trasforma la pulizia dei denti in un gioco che stimola il bambino a mantenere l’igiene orale.

Acquista lo Spazzolino GUM LIGHT-UP: pratico e facile da usare, trasforma la pulizia dei denti in un gioco che stimola il bambino a mantenere l’igiene orale.

Cause dell'alito cattivo nei bambini

  • Scarsa cura del cavo orale
  • Alitosi cronica
  • Alimentazione sregolata
  • Acetone
  • Dentizione
  • Chetosi metabolica
  • Carie e infezioni del cavo orale
  • Disidratazione
  • Tonsillite e altre malattie respiratorie
  • Diabete

Le cause dell'alito cattivo nei bambini possono essere diverse, alcune più facilmente risolvibili di altre.

La causa principale, di sicuro, è una cattiva o scarsa cura orale, che deriva da un modo scorretto di lavarsi i denti, oppure dal fatto che il bambino non li lavi abbastanza spesso: i residui di cibo che restano incastrati tra i denti e la placca che li ricopre possono infatti causare cattivo odore, in quanto facilitano la proliferazione di una gran quantità di corpi estranei quali i batteri, responsabili dell’alitosi.

Il bambino, in alcuni casi, potrebbe soffrire di alitosi cronica. Tuttavia, specialmente al mattino, è normale che il piccolo abbia l'alito maleodorante. Infatti, il problema potrebbe essere causato dalla diminuzione della salivazione durante la notte, che porta a una secchezza delle fauci che non permette alla bocca di ripulirsi adeguatamente dai batteri.

Un'altra causa piuttosto frequente di alito cattivo nei bambini è una dieta sregolata, ricca di bevande e cibi con molti zuccheri e di alimenti grassi, che rendono difficile la digestione e possono provocare l'insorgenza di reflusso gastroesofageo, ma anche problemi intestinali e di tipo simile.

L'alimentazione sregolata, dei disturbi alimentari, il digiuno prolungato o uno stato febbrile possono causare l'acetone, un disturbo che si riconosce proprio dalla presenza di alitosi, talvolta accompagnata da vomito.

Anche quando arrivano i primi dentini potrebbe accadere che il bambino soffra di alitosi, ma si tratta di un fenomeno fisiologico e transitorio, che sparisce da solo.

Altra cosa, invece, è l'alito cattivo causato dalla presenza di carie o infezioni del cavo orale. In questi casi è bene intervenire al più presto per risolvere il problema.

L'alitosi nei bambini può presentarsi anche quando i bimbi fanno attività fisica, a causa della disidratazione.

Anche le patologie che interessano le vie respiratorie, come la tonsillite batterica, la sinusite, il raffreddore e la tosse possono provocare l'alito cattivo nei bambini, soprattutto a causa dell'eccessiva produzione di muco che si accumula nelle vie nasali e in gola e causa la proliferazione dei batteri, assieme a sintomi ed effetti secondari come il respiro affannoso.

Nei casi più gravi, l'alito cattivo nei bambini può essere causato anche dal diabete che provoca l'aumento degli zuccheri presenti nella saliva.

Se il problema che causa l'alitosi nel bambino non è immediatamente riconoscibile, è bene rivolgersi al pediatra e al proprio dentista di fiducia per prenotare una visita e ottenere una diagnosi corretta, la terapia adatta alla condizione riscontrata e tutte le indicazioni per il trattamento dentale più indicato.

Rimedi per l'alito cattivo nei bambini

  • Lavare accuratamente i denti
  • Modificare la dieta
  • Neutralizzare l'acetone
  • Prendersi cura del cavo orale
  • Bere molta acqua
  • Rimedi naturali

Quando un bambino soffre di alito cattivo, la prima cosa da fare è verificare che si prenda sufficientemente cura della propria bocca. Se è troppo piccolo per farlo da solo, è bene che i genitori si preoccupino del benessere della bocca del neonato, pulendo le gengive e i primi dentini con una garzina per poi passare, appena possibile, anche alla pulizia della lingua e all'uso di uno spazzolino da denti adatto all'età, da accompagnare con un dentifricio al fluoro. Quando il bimbo sarà in grado di lavarsi i dentini da solo, sarà bene che impari a farlo nella maniera corretta.

Se l'alitosi del bambino è causata da un'alimentazione scorretta e pesante, troppo ricca di cibi grassi o di sostanze zuccherate, per combattere il problema sarà opportuno modificare le sue abitudini, introducendo nella dieta una maggiore quantità di frutta e verdura. Eliminare o evitare il consumo eccessivo di alcuni alimenti potrebbe essere sufficiente per limitare di conseguenza anche gli effetti prolungati dell’alitosi.

Quando l'alitosi è causata dall'acetone, per neutralizzarlo è necessario riequilibrare i livelli di zucchero nel sangue, perciò è opportuno far bere molto il bambino e fargli assumere degli zuccheri, magari attraverso i succhi di frutta.

Se si sospetta che l'alitosi sia causata da una carie o da un'infezione del cavo orale, è bene rivolgersi a un medico dentista, che sarà in grado di trovare una soluzione più efficace al problema.

Bere molta acqua aiuta non solo a combattere la disidratazione, ma anche a tenere lontana l'alitosi, perciò bisogna spingere il bambino a bere tanta acqua durante la giornata, specialmente se fa molta attività fisica.

Il contrasto all’alitosi si fa a partire dall’igiene orale, attraverso il dentifricio giusto. Il dentifricio GUM JUNIOR 7+, studiato appositamente per i bambini da 7 anni in su, contribuisce a contrastare i batteri che causano il cattivo odore.

Sunstar GUM - Alito Cattivo nei Bambini: Cause e Rimedi - Acquista il Dentifricio GUM JUNIOR 6+: con la sua formula leggera e delicata aiuta a mantenere la pulizia della bocca e a combattere le cause dell’alito cattivo.

Acquista il Dentifricio GUM JUNIOR 6+: con la sua formula leggera e delicata aiuta a mantenere la pulizia della bocca e a combattere le cause dell’alito cattivo.

Prevenzione dell'alito cattivo nei bambini

Prevenire l'alitosi nei bambini è possibile? Non sempre, ma nella maggior parte dei casi prevenirla è davvero molto semplice.

Innanzitutto, bisogna insegnare ai bambini, già durante i primi anni di crescita, a essere responsabili e prendersi cura dei denti e della bocca in generale, mostrando loro sia il modo corretto di lavarsi i denti con un dentifricio al fluoro sia come usare il filo interdentale. Un buon consiglio è quello di ricorrere a prodotti per denti sensibili e, soprattutto, mirati per i bambini.

Dai 6 anni in poi, sarebbe bene abituarli a usare anche un collutorio per bambini, formulato specificatamente per i più piccoli. Per una pulizia efficace e divertente fin dall’infanzia, consigliamo GUM JUNIOR 6+, il Collutorio studiato per i bambini da 6 anni in su che si prende cura dell’igiene orale dei più piccoli con delicatezza.

Inoltre, abituare il bambino a seguire una dieta corretta, limitando l'assunzione di zuccheri e grassi, può essere utile per prevenire l'alitosi, così come insegnargli a mantenersi sempre idratato, bevendo la giusta quantità di acqua durante il giorno.

 

Sunstar GUM - Alito Cattivo nei Bambini: Cause e Rimedi - Acquista il Collutorio GUM JUNIOR 6+, un collutorio efficace e delicato, perfetto per la salute orale dei bambini.

Acquista il Collutorio GUM JUNIOR 6+, un collutorio efficace e delicato, perfetto per la salute orale dei bambini.

Un aiuto veloce