Attualmente sei su:

G.U.M Italia

Per trovare un rivenditore, seleziona il Paese e la lingua. Verrai reindirizzato al sito del tuo Paese.

  • Internazionale
  • Francia
  • Italia
  • Paesi Bassi
  • Germania
  • Spagna
  • Svezia
  • Polonia
  • Denmark

Spazzolino morbido: quando è consigliabile usarlo

La scelta dello spazzolino non può essere fatta a caso. In questo articolo spiegheremo quali sono le caratteristiche di uno spazzolino con le setole morbide e quali sono i consigli dei dentisti e degli igienisti per chi ha maggiormente bisogno di questo tipo di spazzolino.

Sunstar GUM - Spazzolino morbido: quando è consigliabile usarlo | GUM

Quando usare uno spazzolino morbido

Lo spazzolino tradizionale a setole morbide, che a detta dei dentisti e degli igienisti è il più indicato per assicurare al cavo orale la corretta cura quotidiana che aiuti la prevenzione di problemi quali il tartaro, le gengiviti e la formazione della carie, è particolarmente indicato in determinate situazioni.

Lo devono usare soprattutto coloro che soffrono di gengive irritate, che hanno i denti sensibili, o coloro che sono reduci da un intervento odontoiatrico. Lo spazzolino con le setole morbide è ovviamente molto indicato anche per la cura orale dei bambini.

Un quotidiano utilizzo dello spazzolino a setole morbide favorisce una più facile protezione della bocca attraverso la rimozione della placca e di tutti i residui di cibo che sono ricettacolo di batteri nocivi, riducendo quindi sensibilmente il rischio di gran parte delle affezioni del cavo orale che derivano proprio dalla placca.

La delicata azione che le setole morbide riescono a fare sui denti e nella bocca garantisce una corretta pulizia, anche perché sono in grado di raggiungere anche i denti posteriori, quelli delle zone più nascoste del cavo orale come i molari, i premolari o i denti del giudizio, senza che mai nessun trauma si verifichi a carico di denti, palato, gengive o guance.

Infatti, anche qualora la tecnica di spazzolamento dovesse risultare errata, con delle setole morbide non si correrebbero rischi particolari. Rischi che invece possono intervenire nel caso di un errato spazzolamento con setole troppo dure o con uno spazzolamento che impiega una energia eccessiva e che, quindi, provocherebbero il ritirarsi delle gengive lasciando scoperti i colletti dei denti, soprattutto di quelli inferiori, che diventerebbero, inevitabilmente, molto sensibili al dolore e soggetti ad una grave infiammazione.

I danni si possono creare con frequenza sia sui tessuti parodontali, sia sui tessuti dentari.

Nei primi, i danni di manifestano attraverso le recessioni gengivali che comportano lo spostamento apicale del margine della gengiva con una esposizione radicolare al di sotto della giunzione smalto-cemento, una marcata esposizione del colletto dentale e una fastidiosa ipersensibilità dentinale.

Nei tessuti dentari il problema è l’abrasione, vale a dire la perdita di parte della sostanza dura dal dente a causa dell’usura causata dal movimento meccanico delle setole e che risulta quindi non imputabile al normale processo di masticazione.

Grazie alle caratteristiche delle setole morbide sarete certi di non incorrere in questi spiacevoli e dannosi problemi, garantendo una perfetta pulizia della dentatura e della bocca interna. In più, se le setole morbide risultano anche particolarmente sottili, riusciranno a passare con molto facilmente anche nel solco gengivale, agevolando anche l’azione del dentifricio e riuscendo ad asportare in modo delicato e senza aggressione dei tessuti, i batteri nocivi che derivano dai residui di cibo o da cattive abitudini quali il fumo.

Esistono molti modelli di spazzolini a setole morbide, diversi tra loro per forma e dimensioni della testina, e tra questi c'è lo Spazzolino GUM Technique Pro, particolarmente indicato proprio per chi soffre di disturbi o non riesce, con altri spazzolini, a raggiungere l’area posteriore dell’arcata dentale.

Tra le buone abitudini, come gli altri spazzolini, anche quelli con le setole morbide devono essere ripuliti bene sotto l’acqua corrente, immediatamente dopo l’uso e devono essere lasciati in un luogo che sia ben arieggiato al fine di permettere una corretta asciugatura, fondamentale per la loro manutenzione che, tuttavia, non può durare oltre i 2 o 3 mesi.

Le setole dello spazzolino da denti

La cura quotidiana della bocca è di fondamentale importanza per la salute dei denti e non solo perché la mancanza di una pulizia corretta ed eseguita con costanza può comportare problemi anche all'intero organismo.

Si rendono necessari strumenti adatti per assicurare alla bocca e ai denti il giusto trattamento e tra spazzolino, filo interdentale, scovolino che aiuta a pulire gli spazi interdentali e collutorio, è importante sapere cosa scegliere per combattere la flora batterica, la maggiore responsabile di problemi come carie, tartaro e gengivite.

La placca altro non è che una incolore e sottile pellicola che aderisce ai denti e a tutte le superfici del cavo orale come lingua, guance, protesi o apparecchi ortodontici e consente il proliferare dei batteri.

Lo spazzolino è lo strumento principale con cui prendersi cura dei propri denti ed è per questo importantissimo sapere quale tipo è meglio utilizzare e come.

Per garantire una certa efficacia, uno spazzolino in grado di pulire bene e a fondo, deve essere molto comodo da impugnare e deve avere una testina piccola in modo da poter facilmente raggiungere anche i denti posteriori. Lo spazzolamento dei denti non deve mai essere inferiore ai 2 minuti.

E arriviamo adesso alle setole. Queste devono essere sintetiche e devono avere le punte arrotondate. I denti devono essere spazzolati ogni giorno, sempre dopo ogni pasto o dopo che la bocca è entrata in contatto con alimenti o bevande, soprattutto se zuccherati.

Il modo di lavaggio e il consiglio su quale tipo di setole utilizzare arriva sempre dal dentista e dall'igienista che spesso consigliano di utilizzare uno spazzolino con le setole morbide.

La scelta dello spazzolino da denti, infatti, non può in alcun modo essere casuale e le sue setole sono di fondamentale importanza e devono essere scelte in base alle esigenze di chi le dovrà utilizzare.

Si preferiscono le setole morbide perché la placca che si forma sulla superficie dei denti nell'arco di 24 ore è morbida e quindi l’uso di setole rigide o medie può, a lungo andare, usurare o graffiare lo smalto delle arcate dentali inferiore e superiore e provocare anche un copioso sanguinamento gengivale.

Inoltre, le setole dello spazzolino devono essere particolarmente compatte per poter avere un potere pulente maggiore. Infatti, gli spazzolini con setole medie e di particolare durezza hanno una quantità di setole inferiore rispetto agli altri ed hanno dunque un minore potere pulente.

Le setole morbide garantiscono enormi vantaggi e sono particolarmente indicate dai professionisti anche perché evitano traumi alla dentatura e alle gengive, rendendo la spazzolatura meno vigorosa. Inoltre sono soggette ad una rapida asciugatura, dettaglio non poco importante perché delle setole umide favoriscono il proliferare dei batteri.

Le setole morbide sono generalmente unite su una testina di forma rettangolare o rotondeggiante che ha dimensioni diverse per adeguarsi alla grandezza della bocca di chi usa lo spazzolino.

Il manico di uno spazzolino manuale con setole morbide, che generalmente è in plastica, aiuta a seguire i movimenti durante la pulizia del cavo orale avendo spesso una forma ergonomica che lo rende particolarmente comodo da manipolare, permettendogli di raggiungere facilmente tutti i denti, senza ruotare durante l'uso. Inoltre, è importante anche che l'impugnatura sia antiscivolo, perché spesso l’uso dello spazzolino da denti avviene con le mani umide.

Infine, oltre ai denti, avendo accennato prima che i batteri della placca si depositano facilmente anche sopra la lingua, è importante che si proceda alla pulizia di questa o con lo spazzolino oppure con uno strumento apposito chiamato puliscilingua.

Utilizziamo i cookie per essere certi di offrirti la migliore esperienza sul nostro sito Web. A tale scopo, ricordiamo e memorizziamo le informazioni su come lo utilizzi. Questa operazione viene eseguita utilizzando semplici file di testo chiamati cookie che risiedono sul tuo computer. Chiudendo questo messaggio o navigando a una pagina diversa all'interno di questo sito Web, accetti i nostri cookie su questo dispositivo in conformità con la nostra politica sui cookie a meno che non li abbia disabilitati.

Per saperne di più