Attualmente sei su:

G.U.M Italia

Per trovare un rivenditore, seleziona il Paese e la lingua. Verrai reindirizzato al sito del tuo Paese.

  • Gran Bretagna
  • Belgio
  • Germania
  • Danimarca
  • Spagna
  • Finlandia
  • Francia
  • Grecia
  • Italia
  • Paesi Bassi
  • Polonia
  • Portogallo
  • Svezia

Bibite gassate e denti: tutte le conseguenze

Alcuni alimenti hanno un effetto deleterio sul benessere non solo dell'organismo, ma del cavo orale e dei denti. Fra questi rientrano le bibite zuccherate e gassate, indicate come nocive dai dentisti: oltre ad aumentare il peso corporeo poiché ricche di calorie, il consumo eccessivo di drink e bevande inficia la salute e l’estetica dei denti, esponendoli all’attacco di acidi che possono comprometterli seriamente provocando dei danni permanenti, ancora di più se si parla di bambini, attratti dal loro gusto dolce. Dalla lista delle bevande dannose, non sono esclusi i succhi di frutta acidi, che possono compromettere la salute dei denti. Vediamo insieme perché le bibite gassate rischiano di compromettere la salute della bocca.

bibite gassate denti

Bibite gassate ed erosione dentale

Sono stati condotti diversi studi sugli effetti dannosi delle bibite gassate sui denti e la ricerca è giunta alla medesima conclusione: il consumo quotidiano di bevande gassate può essere la causa di erosione dentale, privando lo smalto dei denti del colore bianco ed esponendo la dentatura a sensibilità e a disturbi seri, oltre ad alterare la percezione del gusto.

L’acido citrico, l’acido fosforico e la soda, presenti in molte di queste bevande, sono responsabili degli attacchi ai danni dello smalto, impedendo alla saliva di riequilibrare il pH della bocca riducendo l’acidità, e aumentando la probabilità di incorrere in carie.

L’erosione dentaria mostra i primi sintomi quando iniziano a comparire sulla superficie dei denti dei puntini di colore diverso dallo smalto abituale: più la situazione si aggrava, più le macchie si allargano, finendo per interessare tutto il dente.

Naturalmente la prevenzione, e quindi l’evitare il consumo di bibite, è la miglior cura, ma se non si vuole rinunciare ogni tanto a qualche bevanda sarebbe meglio prendere alcuni accorgimenti: non aggiungere limone e non sorseggiare dal bicchiere o dalle lattine, utilizzare una cannuccia che limiti il contatto fra la bevanda e i denti e la permanenza del liquido in bocca.

Utilizzare regolarmente e con cura uno spazzolino a setole morbide, un dentifricio sbiancante e rimineralizzante per lo smalto, come il Dentifricio GUM® Original White, e il Filo interdentale GUM® Original White che può contrastare gli effetti di un consumo moderato di bollicine.

Bibite gassate e carie dentale

Molte bevande gassate hanno fra gli ingredienti una gran quantità di zucchero, che, unita all’effetto corrosivo degli acidi, può rovinare la salute del cavo orale negli adulti e far aumentare il rischio di formazione di carie nei bambini.

Ovviamente, se non si praticano controlli con una certa frequenza dal dentista e un’accurata cura orale quotidiana, il consumo eccessivo di queste bibite può davvero compromettere i denti, indebolendoli e sottoponendoli a un eccessivo attacco di zuccheri.

Bibite gassate e macchie sui denti

Anche le macchie sui denti possono essere causate da un consumo eccessivo di bevande gassate. L’azione corrosiva delle loro sostanze sul dente contribuisce a sfaldare i minerali dello smalto causandone variazioni di colore e macchie.

Per risolvere questo problema, quando si presenta in maniera importante, bisogna ricorrere allo sbiancamento dentale, non esistono cure blande o rimedi naturali: in ogni caso, è fondamentale rivolgersi al proprio dentista di fiducia che saprà indicarvi la miglior cura per la guarigione del cavo orale.

Bibite gassate e altre conseguenze

Uno degli effetti che queste bevande hanno sui denti è immediatamente riscontrabile subito dopo aver finito di bere.

Passando la lingua sulla superficie del dente si avvertirà infatti una sensazione di ruvidità: questa condizione si può risolvere facilmente procedendo a sciacquarsi la bocca con acqua (è consigliabile infatti non lavarsi i denti subito dopo l’assunzione di bevande gassate ma attendere circa 30 minuti), ma è un primo segnale di quanto forte sia l’effetto di queste bibite sul sorriso.

Allo stesso modo, l’indebolirsi dello smalto può scalfire i contorni della dentatura rendendoli più ruvidi e può diminuirne i minerali fino a lasciare scoperta la dentina, provocando denti sensibili e dolore alle gengive.

L’assunzione di bevande gassate, insieme a una alimentazione sbilanciata, è anche fra le cause di obesità infantile nel mondo, un problema sempre più pressante: per questi motivi sarebbe importante educare i bambini sin da piccoli a uno stile di vita sano e naturale, e a prediligere l’acqua e gli infusi nel consumo quotidiano.

Un aiuto veloce