Attualmente sei su:

G.U.M Italia

Per trovare un rivenditore, seleziona il Paese e la lingua. Verrai reindirizzato al sito del tuo Paese.

  • Internazionale
  • Francia
  • Italia
  • Paesi Bassi
  • Tedesco
  • Spagna

Come combattere l'alito cattivo

 

Pensi che potresti avere l'alitosi o vuoi aiutare qualcuno che ne soffre? Scopri di più riguardo a cause e soluzioni nella nostra guida facile da seguire.

Ragazza che cerca di trattenere il respiro con una smorfia divertente

Se pensi che potresti avere l'alito cattivo o vuoi aiutare qualcuno che ne soffre, la buona notizia è che spesso questo problema può essere risolto rapidamente e facilmente. Anche se può essere un argomento scomodo, l'alito cattivo è un problema comune che può essere dovuto un certo numero di cause.

L'alito cattivo solitamente è causato dai batteri presenti nella bocca, che sono il risultato di molteplici possibili fattori: un lavaggio dei denti inadeguato o dei residui di cibo rimasi tra i denti, protesi dentarie o apparecchi ortodontici non correttamente puliti o dalla scarsa pulizia della lingua. Un altro fattore scatenante dell’alitosi può essere la presenza di carie non trattate. Alcune disfunzioni metaboliche e l’assunzione di alcuni specifici farmaci possono causare la diminuzione di saliva e di conseguenza potrebbe presentarsi la presenza di uno sgradevole odore orale.

Anche le malattie gengivali, le infezioni della gola, la sinusite, i problemi gastrici e la disidratazione possono portare all'alito cattivo. Nei casi più gravi, i batteri presenti nella bocca rilasciano gas, provocando l'alitosi cronica.

Tuttavia, l'alito cattivo il più delle volte è solo passeggero. L'alitosi transitoria, come viene definita questa patologia, può essere il risultato dell'accumulo di placca, di un'idratazione insufficiente, del consumo di alimenti dall'odore forte, del fumo o del consumo di alcol.

Come combattere l’alitosi

Il modo migliore per evitare l'alito cattivo è quello di attenersi a una routine di igiene orale, una dieta sana e di bere molta acqua per mantenere la bocca fresca:

  • Eliminare temporaneamente dalla propria alimentazione alcuni cibi pesanti responsabili di una cattiva digestione e dal sapore persistente come aglio e cipolla; 
  • Eliminare sostanze che generano acidità come caffè e bevande gassate e zuccherate;
  • Aiutare la produzione di saliva masticando gomme senza zucchero;
  • Lavarsi accuratamente i denti dopo ogni pasto, ogni giorno;
  • Mantenere il cavo orale fresco e pulito utilizzando gli strumenti giusti;
  • Mantenere puliti anche apparecchi ortodontici e protesi dentarie.

Quando si presenta l'alito cattivo, il lavaggio dei denti, l'uso del filo interdentale e dello scovolino, la pulizia della lingua e i risciacqui con collutorio possono contribuire a sbarazzarsi dei batteri che causano l'alitosi.

Potrebbe piacerti anche la nostra gamma GUM® HaliControl™, che comprende quattro diverse soluzioni specificamente ideate per prevenire e combattere l'alito cattivo: un dentifricio, un collutorio, un puliscilingua e le compresse, per quando non sei a casa

Il collutorio per alitosi

Uno dei metodi più veloci per eliminare il cattivo odore proveniente dalla bocca, che spesso causa imbarazzo e disagio, è l’utilizzo del collutorio specifico per alitosi.

Con la sua azione antibatterica e antiplacca, ripulisce a fondo la bocca in ogni sua parte, dalle gengive alla lingua, eliminando gli eventuali residui di cibo e la placca e mantenendo la bocca fresca a lungo, lasciando una sensazione di benessere.

Non solo rappresenta una soluzione al disturbo ma è anche un metodo di prevenzione perché, svolgendo l’azione antibatterica, protegge il cavo orale dalla formazione di placca, tartaro e infezioni causate da batteri.

Non trascuriamo comunque l'alitosi: potrebbe essere anche un sintomo di disturbi più gravi; è bene quindi non sottovalutare la sua presenza e chiedere consiglio al proprio dentista per trovare la soluzione più adatta.

Utilizziamo i cookie per essere certi di offrirti la migliore esperienza sul nostro sito Web. A tale scopo, ricordiamo e memorizziamo le informazioni su come lo utilizzi. Questa operazione viene eseguita utilizzando semplici file di testo chiamati cookie che risiedono sul tuo computer. Chiudendo questo messaggio o navigando a una pagina diversa all'interno di questo sito Web, accetti i nostri cookie su questo dispositivo in conformità con la nostra politica sui cookie a meno che non li abbia disabilitati.

Per saperne di più