mag 31, 2021 - minuto di letturaminuti di lettura

Come effettuare la pulizia interdentale

La pulizia interdentale è importante per la salute orale e generale. Sapevi che i tuoi denti hanno ben cinque superfici che necessitano di esser pulite? Anche se uno spazzolino da denti può rimuovere la placca dalla maggior parte delle superfici, non può raggiungere gli spazi tra i denti dove si accumulano residui di cibo e placca. Questo è il motivo per cui effettuare la pulizia interdentale dopo aver usato lo spazzolino da denti è così importante: è l'unico modo per rimuovere la placca da tutte le superfici dentali.

La gengivite colpisce fino al 90% della popolazione mondiale ed è causata dall'accumulo di placca. Se lasciata accumularsi, la placca può danneggiare le gengive e i denti, causando infiammazione, sanguinamento, sensibilità dentanle, fino alla perdita dei denti e, potenzialmente, condurre a problemi di salute generale.

Vuoi imparare ad effettuare in modo corretto ed efficace la pulizia interdentale per una miglior salute orale e generale? Guarda il video qui sotto per perfezionare la tua tecnica e segui i nostri consigli per una bocca, un sorriso ed un corpo sani. Possiamo tutti trarre beneficio dalle basi di una routine di igiene orale completa, tuttavia ognuno di noi ha esigenze diverse che richiedono cure professionali. Ecco perchè è opportuno consultare almeno due volte all'anno il proprio igienista dentale o dentista, per cure personalizzate e una pulizia professionale.

Argomento

Se cerchi uno strumento che coniughi efficacia e facilità di utilizzo, gli scovolini interdentali sono probabilmente la soluzione migliore. Se possiedi spazi interdentali stretti, potresti prendere in considerazione anche il filo interdentale.


Gli scovolini interdentali sono disponibili in più misure. Potrebbe esserne necessario più di uno a seconda dell'ampiezza dei tuoi spazi interdentali, per una pulizia ottimale.


Per pulire correttamente, lo scovolino deve scivolare tra i denti con una leggera resistenza e adattarsi comodamente agli spazi in cui è inserito. Miraccomando: non forzare! Effettua un leggero movimento avanti e indietro per pulire l'intero spazio interdentale.


Non dimenticare di pulire anche i denti posteriori. Alcuni scovolini hanno un collo flessibile, per raggiungerli più agevolmente. Preferisci provare uno scovolino in gomma? Puoi eseguire tranquillamente la stessa tecnica.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Questo dipende dai tuoi spazi interdentali, dall sensibilità di denti e gengive, dalla manualità, nonché dalle tue preferenze personali. Hai spazi stretti, denti sensibili o indossi un apparecchio? Scopri quale scovolino interdentale è più adatto a te.

Questo dipende dagli spazi tra i tuoi denti: se sono molto stretti, usa un filo interdentale o uno scovolino in gomma morbida (picks) di dimensione molto piccola. In alternativa, puoi fare una prova: richiedi al tuo dentista o igienista di fiducia un consiglio e un campione di prova, così da testarlo. Potrebbero essere necessarie anche più misure differenti a seconda degli spazi interdentali. La testa dovrebbe adattarsi comodamente, ma con una buona aderenza, tra i denti in quanto ciò garantirà la massima rimozione della placca. Non forzare mai l'interdentale, piuttosto prova una misura inferiore.

Si dovrebbe effettuare la pulizia interdentale almeno una volta al giorno, mattina o sera. La maggior parte delle persone preferisce la sera, prima di andare a letto.

La soluzione più completa sarebbe quella di utilizzare sia filo interdentale sia gli scovolini. Ma, naturalmente, questo non è possibile per tutti. Le persone con spazi interdentali molto stretti potrebbero essere in grado di utilizzare solo filo interdentale. Altri potrebbero preferire la facilità d'uso e l'efficacia degli scovolini. Scopri quale scovolino interdentale è meglio per te.

Per quanto riguarda gli scovolini interdentali professionali, se ce ne si prende cura adeguatamente, possono essere utilizzati per un massimo di una settimana. Assicurati di lasciarli sempre asciugare all'aria, in posizione verticale per prevenire la crescita dei batteri.

Gli scovolini interdentali in gomma (picks) sono invece monouso.

Non c'è bisogno di pulirli, basta assicurarsi di risciacquarli dopo l'uso e lasciarli asciugare all'aria in posizione verticale per prevenire la crescita di batteri. Ricorda, gli scovolini interdentali professionali possono essere utilizzati per un massimo di una settimana, mentre gli scovolini in gomma (picks) sono monouso.

Sanguinamento leggero e/o disagio possono essere abbastanza comuni se non si effettua la pulizia interdentale molto spesso. Questo non significa necessariamente che la tua bocca non sia in buona salute, ma solo che devi rimuovere la placca, che irrita le gengive! Assicurati per questo motivo di inserire la pulizia interdentale come step della tua routine di igiene orale quotidiana. Se il sanguinamento e il dolore non si placano, può essere opportuno fissare un appuntamento con il tuo dentista o igienista di fiducia.

La papilla interdentale è la parte di gengiva situata tra un dente e l'altro. Protegge le radici dei denti e impedisce al cibo di rimanere bloccato tra di essi. Queste piccole sezioni di tessuto gengivale sono quelle che beneficiano maggiormente della pulizia interdentale in quanto sono le più suscettibili alla gengivite e alla recessione.