Attualmente sei su:

G.U.M Italia

Per trovare un rivenditore, seleziona il Paese e la lingua. Verrai reindirizzato al sito del tuo Paese.

  • Gran Bretagna
  • Belgio
  • Germania
  • Danimarca
  • Spagna
  • Finlandia
  • Francia
  • Grecia
  • Italia
  • Paesi Bassi
  • Polonia
  • Portogallo
  • Svezia

Macchie nere sui denti: cause, rimedi e come prevenirle

Un bel sorriso può essere compromesso da un problema molto comune che è quello delle macchie sui denti, che riguardano prevalentemente gli adulti ma possono colpire anche un bambino che ha ancora i denti da latte. Ma come si formano queste macchie, quali sono le cause e come si può risolvere il problema?

donna che si copre il viso con le mani

Cosa sono le macchie nere sui denti

Le macchie sui denti sono chiazze o punti scuri sui denti, e possono essere la conseguenza di uno stile di vita ben preciso che comprende il fumo, l’assunzione di bevande ricche di caffeina o teina e una scarsa cura orale. Il sorriso è il tuo biglietto da visita e se non te ne prendi cura, può rovinarsi. Se hai notato la comparsa recente di macchie scure sui tuoi denti, ci sono un po’ di cose che devi sapere.

Le macchie sui denti possono spesso trarti in inganno facendoti ipotizzare che il dente o i denti interessati siano stati colpiti dalla carie.

Questo può avvenire soprattutto nel caso di denti neri nei bambini, una tra le vere e proprie patologie della bocca che si presenta a seguito di uno spazzolamento non corretto e di una cura del cavo orale trascurata.

I residui di cibo danno ai batteri la possibilità di proliferare e di depositarsi formando uno strato ruvido e giallognolo che si chiama placca batterica.

Se non rimossa correttamente, la placca dà origine al tartaro, a problemi alle gengive e alla carie che, generalmente, si presenta all’occhio nudo come una macchiolina nera sui denti e richiede un’eliminazione accurata attraverso un intervento di odontoiatria per evitare lo sviluppo di ulteriori problemi estetici e non solo.

Tuttavia, esistono anche altri tipi di macchie la cui presenza non è imputabile alla carie, ma è dovuta ad un'alterazione del colore dello smalto dei denti che viene provocata da sostanze in grado di intervenire sulla pigmentazione della superficie dentale e che possono anche essere la causa di un'alterazione della dentina che si trova sotto lo strato dello smalto, prima della polpa.

Questo tipo di pigmenti si formano nel lungo periodo. È bene sapere che le discromie dei denti variano da persona a persona e che l’azione degli agenti cromogeni che intervengono nella formazione delle macchie, si concentra solo sulla macchia.

Se un dente è più o meno bianco, è un fatto che dipende da fattori esterni a quelli che provocano le macchie.

Spesso, se toccate con attenzione, le macchie sui denti possono essere anche ruvide al tatto.

Infine, le macchie scure sui denti possono essere presenti in vari modi. È vero che le più frequenti sono scure, ma esistono anche macchie gialle e marroni, a seconda delle pigmentazioni. Anche la forma delle macchie sui denti può variare: ci possono essere macchie verticalivenature o anche solo semplici puntini.

Sunstar GUM - Macchie Nere sui Denti: Cause, Rimedi e Come Prevenirle | GUM® - Prova il Dentifricio GUM® Original White: l’azione della silice micronizzata esercita un alto potere pulente e rimuove le macchie superficiali, senza danneggiare lo smalto sottostante

Prova il Dentifricio GUM® Original White: l’azione della silice micronizzata esercita un alto potere pulente e rimuove le macchie superficiali, senza danneggiare lo smalto sottostante

Cause delle macchie nere sui denti

  • Fumo
  • Alimentazione
  • Necrosi dentale
  • Scarsa cura orale

Come già accennato, lo stile di vita di una persona può incidere fortemente sulla formazione delle macchie scure sui denti che rovinano il sorriso e possono anche limitare la vita perché sapere di non avere un sorriso con denti perfettamente bianchi può costringerti a coprirti la bocca con la mano quando sorridi o a trovare altri espedienti per nascondere le macchie.

Un determinato stile di vita, la giusta dieta e la corretta pulizia dentale possono scongiurare il rischio di carie.

Qui di seguito, troverai i fattori principali che sono alla base della formazione delle macchie scure sui denti.

Una volta escluso che la macchia sul dente non sia una carie o non dipenda da casi di traumi dentali o da trattamenti come la devitalizzazione, è possibile studiare lo stile di vita e capire di dover imputare l’insorgenza di questa macchia ad uno di questi fattori:

  • il fumo;
  • alimenti (vino rosso, acqua ricca di ferro, dolci e caramelle, bibite gassate ricche di coloranti, liquirizia, frutta, tè)
  • collutori a base di clorexidina;
  • necrosi del dente;
  • scarsa cura del cavo orale.

Non a caso, il fumo si trova al primo posto nella classifica delle cause delle macchie scure sui denti.

La nicotina e il catrame contenuti nel tabacco delle sigarette, infatti, hanno un alto potere sullo smalto dei denti ed intervengono nella insorgenza di macchie scure nel giro di pochissimo tempo. Il fumo può essere la causa di macchie sia nere sia gialle ed è la causa anche di una aumentata sensibilità dentinale.

La nicotina agisce sulla colorazione del dente perché, pur essendo incolore, a contatto con l’ossigeno diventa giallognola. Invece il catrame è tra il grigio scuro e il nero. Le molecole del tabacco, legandosi alla placca batterica e al tartaro (soprattutto nel caso di una scarsa cura orale quotidiana) provocano la formazione delle macchie.

Come già accennato, anche l’alimentazione ha un ruolo importante nella formazione delle macchie scure sui denti. Infatti, il consumo eccessivo di dolci e caramelle a base di liquirizia può essere un fattore scatenante, così come lo è il consumo frequente di alimenti quali barbabietole, frutti rossi, caffè che contiene caffeina, tè e aceto balsamico.

Anche bere frequentemente vino rosso può far insorgere le macchie. È chiaro che queste abitudini devono essere ripetute nel tempo prolungato. Di certo, mangiare una macedonia di frutta o condire l’insalata con un cucchiaio di aceto balsamico non vi farà alzare da tavola con i denti macchiati.

Tra le cause delle macchie nere sui denti, anche un uso prolungato (più di 15 giorni) dei collutori contenenti clorexidina, nonché di alcuni farmaci e integratori.

Anche la necrosi del dente, dovuta a patologie diverse, per ovvie ragioni provoca l’insorgenza di macchie e, nel lungo periodo, il completo annerimento del dente; nei casi più gravi ai sintomi può accompagnarsi un forte dolore e si può arrivare anche alla caduta del dente.

Una cura del cavo orale trascurata o approssimativa può essere tra le cause che favoriscono l'insorgenza di macchie scure sui denti. L’uso dello spazzolino, l’uso quotidiano del filo interdentale e dello scovolino, di un collutorio adatto, del giusto dentifricio al fluoro sono tutti alleati di una bocca sana e di un sorriso esteticamente radioso, ed è necessario non trascurare mai l’igiene orale.

Sunstar GUM - Macchie Nere sui Denti: Cause, Rimedi e Come Prevenirle | GUM® - Prova lo Scovolino GUM SOFT-PICKS® ADVANCED: con le sue setole in gomma morbida, pulisce delicatamente là dove lo spazzolino non arriva

Prova lo Scovolino GUM SOFT-PICKS® ADVANCEDcon le sue setole in gomma morbida, pulisce delicatamente là dove lo spazzolino non arriva

Rimedi per le macchie nere sui denti

  • Spazzolamento corretto
  • Uso dello spazzolino elettrico
  • Pulizia della lingua
  • Utilizzo di un buon collutorio
  • Visita dal dentista e terapia professionale

Un corretto spazzolamento, avvenuto dopo aver passato tra i denti lo scovolino o il filo, non deve durare meno di due minuti.

Gli spazzolini elettrici possono aiutare molto, in questo senso: essi sono dotati, infatti, di un timer che indica il corretto tempo di spazzolamento e garantiscono quindi la sicurezza di una pulizia approfondita e accurata perché la prevenzione è fondamentale.

Inoltre, svolge un'azione naturale sbiancante sulle macchie se eseguita costantemente e in modo corretto.

Ricordati che è importante anche la pulizia della lingua per la quale è determinante anche l’uso di un buon collutorio.

Infine, una visita dal proprio dentista saprà indicare il metodo migliore per eliminare le macchie nere sui denti. In alcuni casi per ottenere risultati soddisfacenti è necessario ricorrere a impianti, protesi o faccette dentali qualora le macchie non potessero essere rimosse. Si consiglia comunque di rivolgersi a un professionista per ottenere indicazioni di trattamento adeguate.

Sunstar GUM - Macchie Nere sui Denti: Cause, Rimedi e Come Prevenirle | GUM® - Prova il Collutorio GUM Original White: il suo speciale agente pulente Stain Clear contribuisce alla diminuzione delle macchie e prevenirne la formazione

Prova il Collutorio GUM Original White: il suo speciale agente pulente Stain Clear contribuisce alla diminuzione delle macchie e prevenirne la formazione

Prevenzione per le macchie nere sui denti

È chiaro che tra i consigli per evitare che la dentatura si macchi con questi puntini sgradevoli o con queste strisce antiestetiche è sicuramente interrompere una o più delle abitudini sopra elencate, prima fra tutte il fumo. Anche la riduzione del consumo quotidiano della quantità di tè e caffè potrà aiutarti a porre rimedio.

Una visita dal dentista una volta ogni sei mesi è un altro tra i rimedi indispensabili per prevenire questo disturbo. L’ortodonzia, infatti, dispone di strumenti e prodotti in grado di eliminare quasi del tutto le macchie comparse sui denti e di procedere ad un accurato sbiancamento.

Il resto del lavoro sta a te, con la pulizia del cavo orale a casa e con un cambiamento del tuo stile di vita. Un corretto processo di igiene orale, che includa tutte le azioni consigliate per lavare i denti correttamente, è alla base della prevenzione delle macchie dentali e di altri inestetismi.

Sunstar GUM - Macchie Nere sui Denti: Cause, Rimedi e Come Prevenirle | GUM® - Per un'igiene orale naturale e biologica scopri il Dentifricio GUM BIO: con aloe vera e menta piperita senza compromessi in termini di efficacia e di gusto!

Per un'igiene orale naturale e biologica scopri il Dentifricio GUM BIO: con aloe vera e menta piperita senza compromessi in termini di efficacia e di gusto!

Un aiuto veloce