mag 31, 2021 - minuto di letturaminuti di lettura

Come togliere il tartaro dai denti

Il tartaro è un deposito calcificato composto da un mix di saliva, residui di cibo, placca batterica e sali minerali. Si deposita sui tuoi denti, rovinandone la salute, ma anche l'aspetto perché crea macchie di colore bianco, giallo o marrone.

Argomento
 

Che cos’è il tartaro?

Esistono 2 tipologie di tartaro:

  • tartaro sopragengivale, ovvero un deposito calcificato che si forma sulla superficie dei denti, a ridosso delle gengive
  • tartaro sottogengivale, ossia la tipologia più insidiosa, perché si forma al di sotto della superficie della gengiva e non è visibile

Il tartaro: nemico invisibile!

Il tartaro, specialmente quello sottogengivale che non è visibile a occhio nudo, può causare diverse patologie più o meno gravi, come la gengivite e la parodontite. Il tartaro è responsabile anche della formazione di carie e della poco gradevole alitosi.

Cosa causa la formazione del tartaro?

Nonostante esistano persone più predisposte di altre allo sviluppo di tartaro sui denti, soprattutto a causa della composizione della saliva, la sua presenza è sempre causata da una cattiva o insufficiente cura orale. Basta poco, infatti, per iniziare a veder comparire i primi depositi di tartaro sui denti.

Tra le altre possibili cause della formazione del tartaro ci sono:

  • denti in soprannumero o accavallati: è facile che si formi del tartaro sugli stessi perché la loro pulizia risulta più difficoltosa
  • scarsa salivazione
  • tabagismo: anche il fumo della sigaretta favorisce la formazione del tartaro, così come l'assunzione di determinati cibi e bevande
  • alimentazione ricca di zuccheri
  • stress

Per prenderti cura in maniera ottimale della tua bocca, è opportuno anche fare dei controlli periodici dal dentista ed eseguire una pulizia dei denti professionale.

Come rimuovere il tartaro dai denti?

La cura orale è soprattutto un'attività quotidiana fatta di piccoli gesti. Esistono alcuni rimedi naturali che puoi impiegare direttamente a casa: innanzitutto è bene spazzolare accuratamente i denti con lo spazzolino e utilizzare un dentifricio al fluoro almeno 2 volte al giorno.

Alla cura quotidiana dei denti è utile abbinare il filo interdentale, lo scovolino, sciacqui con olio di semi di girasole o di lino oppure con del bicarbonato, che dovrebbero riuscire ad ammorbidire e sciogliere il tartaro.

Se i rimedi naturali non danno risultati visibili in breve tempo, è necessario prendere un appuntamento dal dentista per sottoporsi a un trattamento di rimozione del tartaro.

La cura orale: il tuo migliore alleato!

Una corretta cura orale ti aiuta a tenere lontani i batteri e il tartaro. Prenderti cura ogni giorno della tua bocca, quindi, è la miglior arma contro tutti quei disturbi e inestetismi che ti potrebbero far sentire a disagio con te e con gli altri.

La soluzione di GUM per rimuovere il tartaro?

Lo scovolino è uno strumento spesso trascurato o sottovalutato, ma è indispensabile per una cura orale completa e corretta. La soluzione che GUM ha pensato per te è lo Scovolino GUM SOFT-PICKS® ADVANCED.

Come si usa lo scovolino?

Lo scovolino GUM è molto facile da usare. Basta eseguire movimenti delicati ma decisi per rimuovere con efficacia i residui di cibo e tartaro che si accumulano tra un dente e l'altro. Utilizzalo almeno una volta al giorno tutti i giorni, segui il tutorial qui sotto e previeni la formazione del tartaro in pochi semplici passi!

 


Posiziona la testina dello scovolino nello spazio interdentale e muovi lo scovolino delicatamente avanti e indietro. Per l'arcata inferiore, assicurati che il movimento sia orizzontale e vada dal basso verso l'alto.


Passa all'arcata superiore e inclina lo scovolino in modo che, adesso, i movimenti siano dall'alto verso il basso e sempre orizzontali.


Una volta che hai completato ciascun'arcata, sciacqua la bocca con il collutorio.

Ordina ora lo scovolino GUM!

Acquistare direttamente online lo scovolino GUM è facile! Clicca sul bottone qui sotto, scopri tutti i dettagli e procedi con l'ordine. In pochi giorni riceverai il prodotto comodamente a casa tua! 

GUM ha pensato a una soluzione per ogni tua necessità!

GUM TRAV-LER® è lo scovolino ideale se trascorri tanto tempo fuori casa o se sei in vacanza. Non rinunciare a una bocca sana: GUM TRAV-LER è piccolo e ha il cappuccio ventilato, puoi portarlo sempre con te!

GUM BI-DIRECTION è ideale se hai ponti, impianti o un apparecchio ortodontico o se soffri di recessione gengivale.

Questo scovolino è stato progettato per rimuovere facilmente la placca e mantenere la bocca sana in ogni sua parte: soprattutto nelle zone più difficili da raggiungere.

Infatti, è possibile impostare la testina in due direzioni diverse così da poter arrivare facilmente anche nella parte posteriore della bocca, solitamente più trascurata.

GUM SOFT-PICKS COMFORT FLEX ha il manico ergonomico e il collo più flessibile per avere maggiore controllo in bocca.

È monouso e ideale per gli spazi interdentali piccoli, gengive delicate o se porti l’apparecchio ortodontico.

Esplora tutta la gamma di scovolini GUM e scegli quello più adatto alle tue esigenze!