Attualmente sei su:

G.U.M Italia

Per trovare un rivenditore, seleziona il Paese e la lingua. Verrai reindirizzato al sito del tuo Paese.

  • Gran Bretagna
  • Belgio
  • Germania
  • Danimarca
  • Spagna
  • Finlandia
  • Francia
  • Grecia
  • Italia
  • Paesi Bassi
  • Polonia
  • Portogallo
  • Svezia

Spazzolino elettrico o manuale: quale scegliere?

In questo articolo affronteremo uno dei dubbi più ricorrenti: quale spazzolino bisogna scegliere? Quello elettrico o quello manuale?

donna dal dentista con camicia bianca e capelli neri

Lo spazzolino elettrico

vantaggi legati a questo strumento elettrico sono molti; infatti solitamente dentisti e igienisti consigliano di passare all'utilizzo di uno spazzolino elettrico.


Con uno spazzolino elettrico, grazie all’oscillazione della testina che provoca una leggera vibrazione, sarà possibile, pulire molto bene i denti e in profondità per rimuovere placca e tartaro, ed è possibile addirittura realizzare un lieve massaggio alle gengive.

 

Per un utilizzo quotidiano dello spazzolino è consigliabile lo spazzolino elettrico ricaricabile GUM Powercare di ultima tecnologia con il quale sarà più semplice una pulizia professionale e approfondita.

Lo spazzolino manuale

Lo spazzolino manuale è il predecessore di quello elettrico per la cura orale.

La testina degli spazzolini può essere a setole morbide o dure, da scegliere in base alla dentatura. Ci sono testine con le setole a diverse altezze in maniera tale da penetrare più facilmente nelle zone interdentali, dove vanno a insediarsi i residui di cibo, che potrebbero creare eventuali carie.

Quale scegliere? Spazzolino elettrico o spazzolino manuale?

Scegliere tra spazzolino elettrico o manuale non è una cosa semplice. Entrambi, infatti, hanno i propri benefici per lavarsi i denti.

Lo spazzolino manuale è molto comodo per andare a pulire zone delicate, soprattutto in seguito a operazioni di estrazioni o protesi dentali. Dopo che si è subita una operazione, si è soliti utilizzare lo spazzolino manuale e non quello elettrico per pulire senza rischiare di far saltare eventuali punti. Grazie alla vasta gamma di setole e i prezzi contenuti, è possibile acquistare più spazzolini per ogni disturbo o esigenza.

D’altro canto, lo spazzolino elettrico ha tantissimi vantaggi. Riesce a pulire davvero bene e in profondità ed è perfetto anche per chi è un po' pigro: utilizzare lo spazzolino elettrico permette di abbreviare i tempi della pulizia. Passando l’apparecchio all’interno della propria bocca non si dovrà faticare con tecniche di spazzolamento a mano, e in pochi minuti il cavo orale sarà sanificato e basterà semplicemente passare il colluttorio.

La differenza maggiore tra spazzolino manuale ed elettrico è a livello di cura e prevenzione. Secondo alcuni studi di ortodonzia si hanno meno possibilità di contrarre patologie legate alla cura orale per chi utilizza spazzolini elettrici rispetto a quelli manuali.

È consigliato il cambio delle setole almeno ogni 2-3 mesi sia per quanto riguarda lo spazzolino elettrico, sia per quello manuale.

A prescindere dal tipo di spazzolino che si sceglie è bene ricordare che va usato anche lo scovolino, molto utile per pulire la zona del solco gengivale, dove vanno a depositarsi i residui del cibo che potrebbero creare eventuali carie.
Ci sono due pensieri diversi su come usare lo scovolino: c'è chi consiglia di utilizzarlo prima dello spazzolamento, in maniera tale da pulire tutte le zone del cavo orale e consentire ai principi attivi del dentifricio di penetrare in tutte le fessure e c'è chi consiglia di utilizzarlo dopo aver lavato i denti. Scegli tu quello che preferisci, l'importante è utilizzarlo.

Così come almeno due volte al giorno dovrebbe essere utilizzato il filo interdentale, da passare in tutte le zone della bocca stando attenti a non essere troppi invasivi.

Per i bambini è meglio lo spazzolino elettrico o quello manuale?

Dalla formazione dei primi dentini, fino almeno all’età prescolare è consigliato l’utilizzo dello spazzolino manuale.

È importante, infatti che i bambini possano imparare delle tecniche per lavarsi i denti e soprattutto comprendano il tempo che va dedicato alla cura della salute della persona. È bene che stiano, quindi, davanti allo specchio per 5 minuti a spazzolare con dedizione ogni singolo dente.

Quando i bambini saranno già un poco più grandi e andranno a scuola, potrebbe succedere che non abbiano voglia di lavarsi i denti e di stare qualche minuto ad occuparsi della propria cura orale. In questo caso, vi verrà in aiuto lo spazzolino elettrico.

Come pulire i denti ai bambini con lo spazzolino elettrico? Potrai posizionare le setole dell’apparecchio elettrico su ogni singolo dentino, realizzando una pulizia molto più specifica per la rimozione della placca batterica. Andrà passato lo spazzolino su ogni singolo dente partendo dall’arcata superiore e facendo una leggera pressione sulla superficie dentale sia interna che esterna. Basterà passare l’apparecchio sopra ogni singolo dente, dato che le setole muovendosi in maniera circolare faranno tutto il lavoro di pulizia.

È tutta una questione di abitudine e dopo poche volte in cui avrai insegnato il funzionamento dell’apparecchio al tuo bambino, lavarsi i denti diventerà un vero e proprio gioco con un ottimo risultato per il benessere e la salute della bocca.

Lo spazzolino elettrico può essere un ottimo aiuto anche per gli anziani, poiché può essere inserito all'interno di protesi, impianti e apparecchi particolari, cosa non molto facile da fare con lo spazzolino manuale.

Pulire la lingua: spazzolino manuale o elettrico?

In molti penseranno che pulire la lingua sia un procedimento esagerato, in realtà è una tecnica poco utilizzata che può portare i suoi benefici alla salute della propria bocca.

Il vantaggio immediato della pulizia linguale, chiamata anche brushing, è il miglioramento di problemi legati all’alitosi.

Basta posizionare lo spazzolino con setole molto morbide sul fondo della lingua e procedere venendo verso la punta. Questo tipo di procedimento è realizzabile sia con lo spazzolino manuale che con quello elettrico.

Se sei particolarmente sensibile, ti consigliamo di utilizzare lo spazzolino manuale in maniera da gestire da solo la velocità e la tipologia di movimento più adatta. Solitamente negli spazzolini manuali, la parte retrostante della testina è adibita alla pulizia della lingua.
Se invece ritieni un po' fastidiosa questa pulizia, utilizza uno spazzolino elettrico e in una sola passata avrai una lingua pulita.

Un aiuto veloce