Attualmente sei su:

G.U.M Italia

Per trovare un rivenditore, seleziona il Paese e la lingua. Verrai reindirizzato al sito del tuo Paese.

  • Gran Bretagna
  • Belgio
  • Germania
  • Danimarca
  • Spagna
  • Finlandia
  • Francia
  • Grecia
  • Italia
  • Paesi Bassi
  • Polonia
  • Portogallo
  • Svezia

Integratori per denti forti e gengive sane: quali sono e come assumerli

I disturbi più frequenti che minano al benessere e alla bellezza del nostro sorriso sono da attribuire all'accumulo di placca e tartaro dentale È allora doveroso adottare misure adeguate per una corretta cura dentale: non solo lo spazzolino, ma anche il filo interdentale e il collutorio almeno 2-3 volte al giorno dopo i pasti e integratori alimentari possono fare la differenza. E non dimenticatevi di sottoporvi ad almeno due sedute all’anno di pulizia dei denti dal vostro dentista di fiducia. Oltre a queste normali accortezze, è possibile fare di più mediante l’uso di integratori e di compresse che possono avere la funzione di protezione dei nostri denti e delle nostre gengive per mantenere l’intero cavo orale in salute e pulito.

uomo anziano con occhiali beve acqua nel parco

La cura quotidiana dei denti, attraverso un’adeguata e attenta igiene orale, è sicuramente la base per avere una buona salute generale e mantenerla nel tempo.

Tuttavia, non è l’unico strumento che abbiamo. Alcuni cibi ad esempio, stimolando la produzione della saliva, contribuiscono a mantenere i denti più puliti. Altri invece, grazie alle proprietà sbiancanti, sono in grado di aumentarne la lucentezza.Non basta: possiamo assumere degli integratori per evitare carenze vitaminiche.

Andiamo a vedere di cosa si tratta nel dettaglio per avere dei denti e delle gengive in salute e forti!

Integratori per denti e gengive: perché sono importanti

Molte ricerche scientifiche hanno studiato i benefici degli integratori alimentari nel miglioramento del processo di osteointegrazione dopo l’intervento chirurgico di inserimento di un impianto dentale. Secondo tali ricerche, è emerso anche le vitamine analizzate (Vitamina A, C, D) hanno capacità antiossidanti e benefici al sistema immunitario utili per prevenire o migliorare la parodontite.

micronutrienti che hanno una stretta relazione con la salute delle ossa e dei denti ma che giocano un ruolo fondamentale anche nelle difese immunitarie sono: vitamina D, magnesio, vitamina C, calcio e zinco. Carenze di micronutrienti possono avere delle gravi conseguenze perché in queste condizioni aumenta lo stress ossidativo e l’infiammazione gengivale con ripercussioni anche sulla struttura del collagene e la mineralizzazione ossea.

Assumere degli integratori alimentari come i probiotici o i fermenti lattici, può essere molto utile per mantenere il microbiota orale equilibrato. Esso, infatti, è molto fragile e sensibile e basta anche una semplice cura antibiotica per indebolirlo e favorire la proliferazione di batteri cattivi.

Le compresse GUM® PerioBalance® hanno la funzione di prendersi cura del microbiota orale grazie alla loro speciale formulazione composta da 200 milioni di Lactobacillus Reuteri Prodentis, che aiuta a mantenere i benefici dell'igiene professionale del dentista nel corso del tempo.

I probiotici contenuti nelle compresse GUM® PerioBalance®, uniche nel loro genere, si legano alla saliva e alla mucosa orale per prevenire future infiammazioni gengivali e rinforzare le difese della bocca.

E' grazie ai probiotici GUM® PerioBalance®, che si prendono cura della vostra flora microbica orale, che sarete in grado di mantenere denti e gengive sane e pulite.

Integratori per denti e gengive: quali sono


Esistono molte sostanze in grado di aiutare il nostro organismo a mantenersi in perfetta salute nel corso del tempo. Per quanto riguarda i denti, sono molti i rimedi che possiamo assumere a scopo preventivo:

  • Scegliere i collutori specifici per limitare la proliferazione batterica ed evitare la gengivite e l’alitosi;
  • dentifrici al fluoro sono di aiuto per rafforzare lo smalto dentale. Il fluoro contribuisce al processo di rimineralizzazione grazie alle sue proprietà antibatteriche che uccidono i germi. La rimineralizzazione è un processo naturale per avere denti sani e forti. È somministrato successivamente anche ai bambini, fino ai tre anni di età.
  • Aumentare la produzione di saliva mangiando cibi aspri o masticando gomme senza zucchero allo xilitolo, favorisce tale processo.
  • La salute dei denti dipende anche dall’alimentazione. È importante assumere la giusta quantità di calcio, magnesio e collagene e il giusto apporto di vitamine per rafforzare i denti e le gengive.
  • Il calcio è noto a tutti come uno dei minerali utili per la salute delle ossa ma è essenziale anche per rafforzare la struttura dentale. Una carenza di calcio può esporre maggiormente al rischio di malattie gengivali e carie. Per favorire l’esecuzione del suo compito è consigliabile assumere anche una giusta quantità di vitamine D3 e K2.
  • Probiotici specifici per il cavo orale, come il ceppo dei Lactobacillus Reuteri Prodentis contenuti nelle compresse GUM® PerioBalance®, che hanno una funzione anti infiammatoria e anti microbica;
  • Il magnesio è essenziale per la formazione della struttura dentale e il suo apporto va bilanciato come quello del calcio. Quasi metà della popolazione soffre di carenze di magnesio.
  • Il collagene fa parte degli elementi organici della dentatura, è presente nelle gengive e lo troviamo nei prodotti di origine animale. Per questo motivo, la sua assunzione viene integrata attraverso specifici prodotti che troviamo in commercio che ci aiuteranno a mantenere le gengive sane, migliorare la densità ossea nella mandibola e nell'osso alveolare.

Integratori per denti e gengive: vitamina A, C, D


Ci sono cibi che più di altri sono ricchi di vitamine e minerali che ci aiutano nel rafforzare i nostri denti e il nostro sistema immunitario. Prima fra tutte è la vitamina D che è nota sopratutto per la sua capacità nel rafforzamento osseo, ma che svolge un’azione altrettanto efficace sui denti. La vitamina D è in grado di favorire l’assorbimento del calcio, componente essenziale di denti e ossa.

Un modo per stimolare la produzione di vitamina D può essere quello di prendere il sole, mentre è possibile assumerla mangiando pesce, uova, burro e formaggi grassi. Un’altra alternativa è invece quella di assumerla attraverso integratori in capsule.

Oltre che ad essere indispensabile nella sintesi del collagene e del tessuto connettivo gengivale, la vitamina D contribuisce a rinforzare anche la polpa e lo smalto dei denti. La sua assunzione può inoltre costituire un valido aiuto nel contrastare le infiammazioni e il sanguinamento gengivale.

Anche la vitamina C gioca un ruolo altrettanto importante, anche se spesso dimenticato. Spesso viene assunta per combattere influenze e raffreddori, ma è una vitamina altrettanto utile e importante anche per la salute di denti e gengive.

Anche in questo caso, è possibile assumere la vitamina naturalmente, attraverso un’alimentazione equilibrata e curata, che dia maggior spazio ad agrumi, come arance, mandarini, ma anche kiwi, pomodori, ecc.

Se non è possibile assumere le vitamine tramite l’alimentazione, allora si può ricorrere agli integratori alimentari come le compresse GUM® PerioBalance®.

Associata soprattutto alla salute della vista, la vitamina A aiuta invece a mantenere sane le mucose e il flusso salivare in bocca. Questa vitamina contribuisce quindi anche a mantenere le gengive sane ed è un rimedio per il problema delle gengive sensibili.

Il nostro consiglio è quello di tenere sempre sotto controllo la propria salute orale, attraverso delle abitudini corrette di cura orale, e seguire un'alimentazione ricca di vitamine e sali minerali, ove possibile.

Un aiuto veloce