Attualmente sei su:

G.U.M Italia

Per trovare un rivenditore, seleziona il Paese e la lingua. Verrai reindirizzato al sito del tuo Paese.

  • Gran Bretagna
  • Belgio
  • Germania
  • Danimarca
  • Spagna
  • Finlandia
  • Francia
  • Grecia
  • Italia
  • Paesi Bassi
  • Polonia
  • Portogallo
  • Svezia

Scegliere il miglior dentifricio in base alle proprie esigenze

Esistono tantissimi tipi di dentifricio per esigenze diverse e con diversi sapori e benefici: alcuni hanno una funzione antiplacca e antitartaro, altri servono per denti più bianchi, per denti sensibili, per proteggere lo smalto, al gusto menta o agrumi… Vediamo insieme come scegliere il miglior dentifricio per ogni esigenza.

mano con tubo di dentifricio

Come scegliere il dentifricio


Il dentifricio svolge tante importanti funzioni: elimina i batteri, purifica la bocca, aiuta a contrastare l’alitosi, sbianca i denti, in generale si occupa di prevenire e dare sollievo in caso di mal di denti e curare i problemi e le patologie che potrebbero insorgere nel cavo orale.

È per questo motivo che la scelta del dentifricio non deve essere dettata dal caso o dalla migliore offerta al supermercato ma in base a quelle che sono le vostre preferenze e i vostri gusti per la cura dei denti.

Per fare ciò dovrete conoscere le caratteristiche della vostra dentatura in modo da ridurre la scelta sulle necessità da soddisfare: in questo caso una visita odontoiatrica e il consiglio del dentista potranno aiutarvi nella scelta del dentifricio più adeguato per mantenere in salute i vostri denti.

La maggior parte dei dentifrici in commercio contengono degli ingredienti che possono essere dannosi: sostanze abrasive, come il fosfato di calcio, che agiscono per mantenere i denti puliti e lucidi; addensanti; materiali lubrificanti per trattenere l’umidità; aromi per rendere gradevole il dentifricio; sostanze detergenti dannose per il vostro sorriso e per la salute della vostra bocca.

È necessario ponderare la scelta del dentifricio migliore da acquistare in base al tipo di problema che si vuole risolvere: denti macchiati, sanguinamento gengivale, carie, presenza di placca o tartaro, gengive sensibili al freddo o al caldo, alito cattivo.

Per questo è importante capire le proprie necessità per una scelta consapevole.

Per alcuni di questi problemi, utilizzare anche un collutorio alla clorexidina può aiutare ancora di più la situazione. Anche il filo interdentale o lo spazzolino elettrico assicurano una approfondita e accurata pulizia dei denti che si traduce in denti sani privi di batteri e malattie.

In ogni caso alcuni ingredienti sono basilari per la salute dei denti e contenuti in ogni dentifricio. Ci stiamo riferendo al perossido di calcio che ha la funzione di proteggere lo smalto dei denti che, con il passare del tempo, può deteriorarsi e il fluoro che serve a prevenire le carie. Il fluoro è un minerale fondamentale per la fortificazione dello smalto dentale e che li protegge dagli acidi prodotti dai batteri che sono presenti nella bocca.

Un eccesso di fluoro può provocare la fluorosi, ovvero quella condizione patologica dovuta all'assunzione di un quantitativo eccessivo di fluoro.

Mantenere la bocca e gli spazi interdentali sani e protetti serve per evitare la proliferazione dei batteri cattivi e aiutare invece il proliferare dei batteri buoni. Nella bocca sono presenti oltre cento miliardi di batteri ma non tutti sono cattivi: la maggior parte sono buoni e servono a prevenire la formazione della placca.

Per questo motivo è necessario utilizzare una pasta dentifricia studiata ad hoc per una specifica funzione.

Non sono solo gli alimenti e il cibo ad influire la salute e l’igiene orale: il fumo, lo stress e alcuni farmaci e antibiotici possono aumentare i batteri cattivi e influenzare la formazione di carie, gengiviti e alitosi.

Dentifricio antiplacca

dentifrici antiplacca contengono sostanze antibatteriche per prevenire l’eccessivo accumulo di placca. Tra queste è presente anche il comune sale da cucina (cloruro di sodio) che stimola la produzione di saliva, lo iodio che ha un’azione antibatterica mirata e altri sali di metalli come lo zinco.

Nel dentifricio antiplacca possono essere aggiunti degli enzimi per ostacolare la proliferazione batterica nel cavo orale.

Se volete proteggervi dalla placca, il dentifricio GUM® ActiVital® è ciò che fa per voi.

È un dentifricio multifunzionale che è stato ideato per mantenere in salute i denti e le gengive delicate grazie al coenzima Q10 e il melograno, antiossidanti per eccellenza.

Questo dentifricio è dotato di un nuovo sistema antiplacca per fornire una prevenzione duratura contro la formazione del tartaro e della placca batterica. Inoltre, la combinazione di fluoro e isomalto aiuta a reminerallizare lo smalto e a proteggere la cavità orale, evitando la recessione gengivale grazie allo zenzero e al bisabololo.

Dentifricio anticarie

Il fluoro è il minerale più comune a tutti i dentifrici che ha la funzione di penetrare negli strati più superficiali dello smalto per renderli più resistenti allo sfaldamento. L’utilizzo di questo dentifricio garantisce una notevole riduzione della formazione di nuove carie.

Per proteggere e prevenire le carie, il dentifricio GUM ORTHO è un prodotto che ti consigliamo di provare. Infatti, grazie al potere combinato del fluoro e dell’isomalto, la rimineralizzazione dello smalto avverrà molto più velocemente.

Grazie al Cetilpiridino Cloruro, invece, il dentifricio e il collutorio GUM ORTHO ha un’azione antibatterica per prevenire la formazione di placca e tartaro e, infine, sono presenti degli ingredienti naturali anti-irritanti.

Dentifricio per denti sensibili

dentifrici per i denti sensibili sono composti solitamente da sali di fluoro e idrossiapatite. La funzione di questi dentifrici è di rimineralizzare lo smalto e la dentina per rendere i denti meno sensibili alle alte e alle basse temperature.

Per sfruttare meglio l’azione dei dentifrici desensibilizzanti, solitamente, dopo la seduta di igiene dentale, viene posizionata un piccola quantità di dentifricio vicino alla gengiva dei denti sensibili. Dopo aver lasciato agire il prodotto, viene espulso senza risciacquo.

Il dentifricio GUM SensiVital® + contiene un’efficace formulazione a doppia azione per garantire una rapida e duratura riduzione dei denti sensibili proteggendo lo smalto e la dentina: in questo modo inserisce e sigilla i tubuli dentali aperti rinforzando la superficie dei denti e promuovendo la remineralizzazione.

Grazie al fluoruro, isomalto e scorza d’arancia, aiuta a prevenire le carie e la placca con efficacia.

Dentifricio sbiancante

La caratteristica principale dei dentifrici che danno l’effetto di sbiancamento e lucentezza è che contengono detergenti a bassa abrasività per rimuovere le pigmentazioni esterne dai denti e renderli più bianchi grazie allo sfregamento sugli stessi. In base al livello di abrasività, alcuni di questi prodotti possono essere usati con costanza mentre altri devono essere usati saltuariamente per evitare di macchiare ulteriormente lo smalto.

Grazie ai microgranuli di silice, il dentifricio GUM Original White rimuove le macchie superficiali senza però danneggiare lo smalto.

L’agente brevettato Stain Clear dissolve le macchie e ne previene la formazione.

Un aiuto veloce