Attualmente sei su:

G.U.M Italia

Per trovare un rivenditore, seleziona il Paese e la lingua. Verrai reindirizzato al sito del tuo Paese.

  • Gran Bretagna
  • Belgio
  • Germania
  • Danimarca
  • Spagna
  • Finlandia
  • Francia
  • Grecia
  • Italia
  • Paesi Bassi
  • Polonia
  • Portogallo
  • Svezia

Come scegliere il dentifricio giusto per i bambini?

La prevenzione è un atto di amore verso sé stessi che si impara fin da piccoli. Per un benessere generale del nostro organismo è importante non trascurare la cura di nessuna parte del corpo, in special modo delle zone più sensibili e più esposte a batteri. La cura quotidiana del cavo orale è fondamentale per evitare di incorrere in macchie e tartaro, per prevenire la carie e i disturbi gengivali e mantenere un alito fresco; imparare un corretto metodo di spazzolamento quotidiano e igiene fin da piccoli, utilizzando il giusto dentifricio per un regolare apporto di minerali ai denti, è indispensabile per una prevenzione dentaria efficace nella crescita e per avere denti bianchi e sani da adulti. Ma quale dentifricio è migliore per lavare i denti dei propri figli? Che qualità deve avere per proteggere i denti? Quando si può iniziare ad usarlo regolarmente?

Sunstar GUM - Dentifricio per Bambini: come scegliere quello giusto? | GUM®

●      Dentifricio per bambini: a quanti anni iniziare a usarlo

●      Dentifricio per bambini: in cosa si differenzia da quello per adulti

●      Dentifricio per bambini: come sceglierlo

●      Dentifricio per bambini: tempi e modi di utilizzo

Dentifricio per bambini: a quanti anni iniziare a usarlo

La cura orale dei bambini ha come parole d’ordine efficacia e delicatezza, per proteggere la salute dei denti senza utilizzare strumenti e soluzioni troppo invasivi.

È importante iniziare a prendersi cura dei loro denti e delle loro gengive fin da piccoli: non appena iniziano a spuntare i primi denti da latte è fondamentale iniziare con regolarità un lavaggio con spazzolini indicati e delle giuste dimensioni o con gli appositi ditalini di gomma come gesto di protezione dalla carie. Sotto i 3 anni di età è però preferibile non utilizzare ancora il dentifricio, per evitare di infiammare i denti sensibili. Nel caso in cui si ritenesse opportuno l’uso del dentifricio, è meglio sceglierne uno naturale, senza coloranti e parabeni e senza fluoro.

A partire dai 3 anni il bambino inizia a prendere dimestichezza con gli strumenti della sua cura dentale: con il giusto spazzolino e un dentifricio per bambini a basso indice di fluoro può dunque iniziare a scoprire in autonomia la pulizia della sua bocca, imparando, con l’aiuto dei genitori, a spazzolare tutti i dentini. Anche i denti decidui, infatti, necessitano di una pulizia accurata.

Dentifricio per bambini: in cosa si differenzia da quello per adulti

Con l’avanzare dell’età si può iniziare a scegliere dentifrici con una componente più alta di fluoro: è proprio questa la differenza con il dentifricio per adulti. Il fluoruro aiuta a contrastare la formazione della carie e a proteggere la bocca del bambino. È importante comunque ascoltare il parere dell'odontoiatra e leggere attentamente gli ingredienti sulla confezione.

In generale il dentifricio per bambini ha una diversa composizione, una formula delicata che varia a seconda dell'età. Si consiglia comunque sempre di non abbondare mai con il dentifricio: anche in età adulta la quantità di dentifricio giusta è all'incirca della dimensione di una perla.

Dentifricio per bambini: come sceglierlo

Come abbiamo detto, non a tutte le età è consigliabile utilizzare un dentifricio al fluoro. Nonostante questa componente sia fondamentale per la remineralizzazione e la protezione del dente, nei bambini piccoli è bene limitarne l’utilizzo.

Il Dentifricio GUM® KIDS 2-6 è pensato appositamente per i bimbi dai 2 ai 6 anni di età: la sua formula delicata contiene 500 ppm di fluoro, la dose indicata per la cura dentale in questa fascia di età, e isomalto, che migliora la remineralizzione dello smalto per aiutare i denti permanenti, e rinforzare il grande compito che già svolge la saliva.

A partire dai 7 anni invece, si può passare ad una concentrazione di fluoro che si aggira intorno ai 1000 ppm: il Dentifricio GUM® JUNIOR 7+, con la sua combinazione di fluoro e isomalto e la sua bassa abrasività, garantirà protezione ed efficacia, e il suo aroma chewing gum renderà piacevole per i bambini un gesto che diventerà fondamentale per la loro salute dentale.

Dentifricio per bambini: tempi e modi di utilizzo

Come abbiamo detto, prendersi cura della propria salute dentale fin da piccoli aiuta a prevenire disturbi in età adulta: apprendere dei piccoli gesti di cura quotidiana e il gusto di una corretta alimentazione ha una importante influenza sul nostro benessere, apportandovi molti benefici.

Una volta scelto lo spazzolino migliore a seconda dell’età del bambino, è importante far capire ai piccoli che anche la durata dello spazzolamento è fondamentale per una corretta pulizia: si dovrebbero dedicare 30 secondi alla pulizia di ogni quadrante della bocca, per una durata complessiva di spazzolamento di due minuti, almeno tre volte al giorno, o comunque dopo i pasti.

Quando si inserisce l’uso del dentifricio, quindi a partire dai 3 anni, è importante fare attenzione alla quantità di fluoro in esso contenuto e agli ingredienti delle paste. Un dentifricio delicato e dal sapore accattivante può aiutare a rendere più facile prendere dimestichezza con la pulizia dei denti: il sapore di menta, infatti, non è sempre ben tollerato dai bambini, così come una consistenza troppo pastosa. Anche un formato e una confezione colorata possono renderlo meno ostico ai bambini.

Le linee GUM® Baby, Kids, Junior e Teens sono appositamente pensate per la cura dentale dei più piccoli.

A partire dai 5-6 anni si può poi introdurre l'utilizzo dello spazzolino elettrico, per una pulizia più profonda e accurata e un'esperienza di pulizia più divertente per il bambino.

Dopo i 6 anni si può iniziare a rafforzare l’efficacia del dentifricio utilizzando un collutorio per bambini: il Collutorio GUM® Junior 6+ ha una formula delicata e senza alcool e con la sua composizione aiuta lo sbiancamento dei denti e la prevenzione della formazione di placca. Prima dei 5 anni è solitamente sconsigliato l’utilizzo di collutori.

In età preadolescenziale e adolescenziale si dovrebbe introdurre anche l’utilizzo del filo interdentale: è importante infatti che in questo momento, in cui la dentatura deve ancora assestarsi, non si creino depositi di residui di cibo e batteri fra un dente e l’altro. Il filo interdentale e gli scovolini riescono a garantire enormi vantaggi nella pulizia dentale.

In caso di apparecchi ortodontici è ancora più importante dedicarsi ad una pulizia accurata della bocca.

Preferire alimenti genuini e poveri di zuccheri costituisce un aiuto nel mantenimento di una buona igiene orale. Il dentista può infine suggerire l'assunzione di integratori per rafforzare la dentatura dei bambini.

Un aiuto veloce