Attualmente sei su:

G.U.M Italia

Per trovare un rivenditore, seleziona il Paese e la lingua. Verrai reindirizzato al sito del tuo Paese.

  • Gran Bretagna
  • Belgio
  • Germania
  • Danimarca
  • Spagna
  • Finlandia
  • Francia
  • Grecia
  • Italia
  • Paesi Bassi
  • Polonia
  • Portogallo
  • Svezia
dentista nello studio dentistico

Sigillatura denti: cos'è e a cosa serve

Nella salute orale la prevenzione gioca un ruolo fondamentale. Conoscere gli strumenti per mantenere una bocca in salute è il segreto per non incorrere in disturbi che possono creare fastidi.

Prevenzione è la parola d’ordine anche quando si parla della salute dentale dei bambini, da proteggere fin da piccoli con controlli periodici dall'odontoiatra e una pulizia dentale quotidiana.

La sigillatura dei denti può venire incontro a queste esigenze di protezione: con una procedura che si sviluppa in poche semplici sedute dal dentista si può ridurre il rischio di carie e preservare la salute dei denti dei bambini.

La sigillatura dei denti è una tecnica di estetica dentale priva di controindicazioni e indolore che torna estremamente utile in pedodonzia, ovvero non appena i bambini perdono i denti da latte. Prevede l’applicazione di una speciale resina volta a tutelare lo smalto dentale da eventuali carie tramite la cosiddetta sigillatura dei solchi. I primi molari permanenti presentano infatti per conformazione solchi profondi che – qualora non correttamente spazzolati – favoriranno un accumulo di placca batterica e tartaro.

Andiamo ad approfondire questo aiuto che ci offre l’odontoiatria.

Sigillatura dei denti: cos'è?

Per sigillatura dentale si intende la procedura con cui il dentista chiude i solchi occlusali rivestendo la superficie masticatoria dei denti con resina fluida o cementi vetroionomerici, riducendo così il rischio di sviluppo della carie. L’applicazione è indolore e semplice, non è necessaria l’anestesia locale, non causa nessun disturbo alla masticazione ed è tanto più efficace quanto prima viene eseguita. Considerata una valida forma di prevenzione dentale e un aiuto per contrastare la carie nei bambini, viene solitamente proposta quando il bambino inizia a perdere i denti da latte, sostituendoli con i denti permanenti.

Dal momento che la sigillatura dei solchi viene praticata sulla superficie dei denti, non è necessaria alcuna sedazione. Svolgendosi lontano dalle terminazioni nervose, non causa fastidi nei pazienti anche senza anestesia locale. L’intervento è di brevissima durata e potete effettuarlo presso il vostro studio dentistico di fiducia. Una volta steso il materiale atossico a protezione dello smalto dentale, lo si farà indurire grazie a fonti luminose, stabilizzandolo. In questo modo, la speciale resina diventerà parte integrante del dente proteggendo il sorriso del vostro bambino e la salute complessiva della sua bocca.

In genere intorno ai 6 anni iniziano a spuntare i primi molari, che, a causa della loro posizione più difficile da raggiungere con lo spazzolino, sono fra i più a rischio di formazione della carie. L’odontoiatra può allora proporre la sigillatura dei solchi come soluzione per la prevenzione delle carie dei bambini: il dentista procede prima con la pulizia delle superfici dei molari e dei premolari, poi, dopo aver applicato delle piccole dighe di gomme per limitare la quantità di saliva intorno al dente, con l’aiuto di resine apposite, passa alla chiusura delle fessure che si trovano sulla superficie del dente, livellandole in modo che si uniformino completamente alla dentatura, per non creare episodi di bruxismo.

I sigilli ai denti sono un’ottima proposta della pedodonzia, sempre più frequente e proposta anche dai canali social degli studi dentistici, e, insieme all'ablazione del tartaro e a una cura orale quotidiana, riducono il rischio per i denti di ammalarsi e di dover ricorrere ad otturazioni, faccette, corone e impianti da 'adulti'.

Le linee GUM® BABY, KIDS, JUNIOR e TEENS offrono tutte le soluzioni necessarie ai più piccoli per imparare a prendersi cura dei loro denti: per non trascurare la pulizia dei molari consigliamo l'utilizzo dello spazzolino monociuffo GUM End-Tuft, pensato appositamente per la pulizia accurata di ogni singolo angolo della bocca.

Dal momento che i bambini non hanno ancora sviluppato scrupolose abitudini di igiene orale, proteggere lo smalto dentale è davvero importante. Inoltre, anche la supplementazione di fluoro si rivela spesso insufficiente a garantire la protezione necessaria. L’integrazione del fluoro svolge certamente un ruolo positivo nella protezione della superficie dei denti esposti a rischi di carie ma non è risolutiva nel caso delle superfici occlusali.

Sigillatura dei denti: a cosa serve?

La sigillatura dei denti serve principalmente a prevenire la formazione della carie: la resina che chiude i solchi impedisce alla placca e ai batteri di depositarsi sul dente danneggiandone lo smalto e causando disturbi. I denti molari dei bambini sono caratterizzati da solchi profondi, e sono più soggetti quindi alla proliferazione dei batteri, alla formazione di tartaro e di placca batterica, se non accuratamente puliti.

Soprattutto nei bambini più piccoli, lo spazzolamento dei denti e un adeguato apporto di fluoro non sempre riescono a pulire a fondo i denti e a prevenire la formazione di carie: un'alimentazione che presenta spesso i cibi che i bambini amano mangiare, come caramelle e dolci, ricchi di zuccheri e quindi altamente cariogeni, unita al dover ancora apprendere un corretto metodo di spazzolamento, fanno sì che dei residui di cibo possano rimanere nella bocca, danneggiando la salute dei denti. Si ricorre quindi ai sigilli ai denti per la loro efficacia nel mantenimento della salute del cavo orale. È importante chiedere informazioni al proprio odontoiatra per conoscere tutti i vantaggi che questa semplice procedura può apportare.

Sigillatura dei denti: durata

Anche se in alcuni casi la sigillatura dentale può proteggere la bocca anche per una decina di anni, la durata media dei sigilli è di 4-5 anni: la masticazione, infatti, con il tempo scalfisce la resina, scoprendo i solchi occlusali ed esponendo nuovamente i denti alla carie. Con dei controlli periodici dall'odontoiatra, però, si può controllare lo stato dei sigilli ed eventualmente sostituirli.

Sigillatura dei denti: si può fare da adulti?

Non ci sono controindicazioni che impediscano di scegliere di procedere con la sigillatura anche da adulti, tuttavia questa procedura è in genere proposta soprattutto ai bambini. Questo perché, come abbiamo detto, i più piccoli devono ancora prendere dimestichezza con strumenti come lo spazzolino e il filo interdentale e i loro denti molari sono più esposti ad una pulizia non accurata e quindi alla carie.

Inoltre i denti permanenti dei bambini presentano solchi occlusali più profondi e quindi più difficili da mantenere puliti, considerato anche il cibo che i bambini amano mangiare e al quale non si può sempre dire di no. Per questi motivi la sigillatura dei denti è fortemente consigliata per i bambini che perdono i denti da latte e iniziano a mettere quelli permanenti.

Un aiuto veloce

Scopri le nostre guide per aiutarti a mantenere una buona igiene orale: